Dispositivi di protezione collettiva: cosa sono i DPC

DPC è la sigla utilizzata per indicare i Dispositivi di Protezione Collettiva. Come è facile intuire dal nome si tratta di misure protettive volte a riparare più persone dai rischi cui sono esposte. A differenza quindi di un DPI offrono appunto una protezione collettiva, a favore sia dei lavoratori sia di chiunque transiti in quell’area.

La gerarchia dei controlli del rischio, il sistema con cui le aziende valutano come eliminare o ridurre l’esposizione ai rischi, ritiene che i Dispositivi di Protezione Collettiva siano più efficaci rispetto a quelli individuali. Tutti gli ambienti a rischio devono pertanto per prima cosa essere dotati di DPC. Poi, per aumentarne la sicurezza nei cantieri, è sempre consigliato, se non obbligatorio, che i lavoratori utilizzino anche DPI adeguati.

Ma quali sono i Dispositivi di Protezione Collettiva? Dipende dal settore in cui sono impiegati. In commercio ne esistono tantissimi tipi, ognuno progettato per una specifica funzione.

RETE DI RECINZIONE

RETI DI PROTEZIONE PER PONTEGGI

PONTEGGIO MOBILE HD-678

PARAPETTO INTERMEDIO

Dispositivi di Protezione Collettiva: esempi e applicazioni

Fare un elenco completo dei DPC è praticamente impossibile perché sono davvero utilizzati ovunque. Molti però sono Dispositivi di Protezione Collettiva per cantiere e comprendono parapetti anticaduta, reti di protezione e sicurezza e per ponteggi. Servono cioè per segnalare la presenza e il divieto di accesso in zone pericolose o per difendere lavoratori e passanti dalla caduta di oggetti dall’alto. Oppure per proteggere le persone da rischio cadute.

Un’ampia categoria riguarda poi i Dispositivi di Protezione Collettiva sanitari. Possono essere corrimano, maniglioni per sanitari, armadi ventilati ecc. L’uso di Dispositivi di Protezione Collettiva in ospedale è infatti indispensabile per proteggere il personale medico sanitario, gli inservienti ma anche pazienti e visitatori. Esattamente come accade per i DPC presenti in qualsiasi luogo ad accesso pubblico come musei, fiere ed eventi.

SICUREZZA NEI CANTIERI