Cassetta di pronto soccorso aziendale a norma di legge

Come indicato dal Decreto Legislativo n. 81/08, la cassetta di pronto soccorso aziendale è obbligatoria per tutte le aziende dei gruppi A e B, così classificate in base al fattore di rischio, tipologia di attività e numero di lavoratori. 

Per Gruppo A si intendono:

  • aziende soggette a obbligo di dichiarazione, laboratori nucleari, attività estrattive, centrali termoelettriche ecc
  • aziende con oltre 5 lavoratori e indice infortunistico di inabilità superiore a 4
  • aziende agricole con oltre 5 lavoratori

 

Il Gruppo B identifica invece aziende con almeno 3 lavoratori e non riconducibili al Gruppo A.

In ognuna di queste realtà deve essere presente una cassetta di primo soccorso aziendale con una dotazione minima stabilita per legge. 

Indipendentemente dal luogo di lavoro in cui è collocata, deve contenere un numero preciso di garze, cerotti, soluzioni fisiologiche e tutto l’occorrente per prestare un intervento tempestivo. Avremo quindi una cassetta di pronto soccorso per ufficio, per cantiere o per qualsiasi altra tipologia di settore.

La valigetta di pronto soccorso aziendale deve inoltre essere posizionata in un luogo sempre accessibile e segnalato da opportuna cartellonistica.

Ora non resta che scegliere la cassetta medica per aziende adatta a te, con tutto l’occorrente necessario, facile da utilizzare e organizzato in maniera ordinata.

CASSETTA DI PRONTO SOCCORSO, DIN 13157

Kit di reintegro di pronto soccorso: tutto il necessario in un solo prodotto

Il contenuto di una cassetta di pronto soccorso non solo deve essere completo, con un quantitativo minimo per ogni tipologia di materiale. È importante anche verificare che non ci sia nulla di scaduto. In caso contrario, occorre ripristinare subito tutto il materiale mancante.

Esistono quindi dei comodi kit di reintegro di pronto soccorso con tutto il necessario per ogni specifica realtà industriale. Non dovrai quindi preoccuparti di acquistare singolarmente il numero esatto di materiali richiesti. In un unico prodotto avrai tutto il necessario per il reintegro della cassetta di pronto soccorso. Potrai così lavorare in sicurezza ed essere sempre in regola con la normativa vigente.

KIT RICAMBIO CASSETTA PRONTO SOCCORSO A1 BASE

KIT RICAMBIO CASSETTA PRONTO SOCCORSO A2 BASE

KIT RICAMBIO CASSETTA PRONTO SOCCORSO A1

KIT RICAMBIO CASSETTA PRONTO SOCCORSO A2

La normativa sulla cassetta di pronto soccorso

Quando si parla di normativa della cassetta di pronto soccorso si fa riferimento al Decreto Ministeriale n. 388/03 in cui sono state attuate le norme previste nell’articolo 45 del Decreto Legislativo n. 81/08.

Il Decreto impone l’obbligo della cassetta di pronto soccorso per tutte le aziende dei Gruppi A e B, anch’essi identificati dalla normativa. Definisce inoltre il contenuto minimo di ogni e l’obbligo di reintegro del materiale mancante o scaduto. E ovviamente impone l’utilizzo di una cassetta pronto soccorso a norma di legge.

Se manca la cassetta o la dotazione è incompleta il Datore di Lavoro e il Dirigente sono punibili con pesanti sanzioni, economiche e anche penali.

Cosa dice l’allegato della cassetta di pronto soccorso

La dotazione minima di materiale di primo soccorso è definita all’interno dell’allegato della cassetta di pronto soccorso presente nel D.M. 388/03. Gli allegati di riferimento in realtà sono due perché il contenuto della valigetta varia in base al numero di lavoratori dell’azienda.

Come capire quindi cosa deve contenere una cassetta di pronto soccorso? L’allegato 1 regolamenta ogni cassetta di pronto soccorso del Gruppo B, relativo cioè ad aziende con 3 o più lavoratori. 

Anche la cassetta del pronto soccorso del Gruppo A fa riferimento a tale allegato ed è obbligatoria per tutte le aziende appartenenti a tale gruppo e definite dall’articolo 1 del D.M. n. 388.

Nel caso di aziende con meno di 3 lavoratori (Gruppo C), invece, è sufficiente un pacchetto di medicazione e non una cassetta di pronto soccorso. L’allegato 2 ne stabilisce il contenuto e gli obblighi per il Datore di Lavoro.

Quindi non è corretto parlare di cassetta pronto soccorso per 3 dipendenti perché, rispetto ad una comune valigetta di primo soccorso, il pacchetto di medicazione in realtà contiene un numero ridotto di materiale, sia a livello di quantità di prodotto, sia di tipologie.

ARMADIETTO DI PRONTO SOCCORSO

ARMADIETTO DI PRONTO SOCCORSO PRO AID

BORSA DI PRONTO SOCCORSO COMBINATA

BORSETTA DI PRONTO SOCCORSO PER MOTO