Caschi per antinfortunistica ed elmetti protettivi

Con i caschi antinfortunistica lavori in sicurezza e proteggi la tua salute ma ad una condizione. Ogni casco da lavoro deve rispettare specifici requisiti costruttivi e funzionali, come regolamentato per le varie tipologie di elmetti.

I prodotti che noi di materialeantinfortunistica.it ti proponiamo rispondono ai più elevati standard di sicurezza e sono specifici per singole attività. Si va dal casco da cantiere, al tipico elmetto antinfortunistico fino a modelli accessoriati in grado di integrare più DPI, come occhiali, cuffie o visiere.

In ogni casco antinfortunistico, caratteristiche e descrizioni variano quindi a seconda del modello da te scelto e dalla mansione per cui lo utilizzerai. Ciò che rimane invariata è la qualità: qui troverai solo prodotti certificati e in grado di farti lavorare in totale sicurezza.

Casco antinfortunistico con visiera a scomparsa e altre tipologie

Il casco antinfortunistico con visiera a scomparsa, spesso predisposto anche per l’inserimento di cuffie, è solo un esempio delle tipologie di caschi da lavoro accessoriati. L’alternativa per chi ha necessità di proteggere anche la vista è un casco antinfortunistico con occhiali. Ergonomici e ben aderenti al viso, offrono il massimo comfort unito a una protezione di primo livello.

A chi invece è spesso esposto a rumori intensi e ha necessita anche di una protezione per l’udito, consigliamo di orientarsi su un casco antinfortunistico con cuffie integrate. Oltre a riparare da urti e cadute, offre un ottimo isolamento acustico ed è ideale ad esempio in cantiere, per la lavorazione di sassi, taglio di legna o lavori cantonieri.

ELMETTO DA LAVORO PRO-TEK

Caschetto antinfortunistico: i colori e i rispettivi ruoli

Nel casco antinfortunistica, il colore indica il ruolo ricoperto dalla persona che lo indossa, come regolamentato dal Decreto Ministeriale 442 del 13/07/1990. Ecco perché esistono caschi di protezione di colori diversi e di solito altamente visibili. Non si tratta di un vezzo estetico ma è piuttosto un modo per segnalare la presenza di determinate figure professionali, anche a distanza e in condizioni di scarsa visibilità. I colori dei caschi di protezione e i ruoli sono così identificati:

  • BIANCO: i caschi antinfortunistica bianchi sono indossati dal personale ausiliario come tecnici, ingegneri, architetti addetti alle operazioni di progettazione
  • GIALLO: destinati ad operatori generici, abilitati alla mansione, è il classico casco per l’edilizia
  • ROSSO: utilizzati dai preposti ai lavori come capo-cantieri, addetti alle operazioni di pronto soccorso o alle emergenze
  • BLU: riservati ai coordinatori per la sicurezza, sia impegnati in fasi progettuali, sia in fasi operative
  • GRIGIO: destinati a tecnici impiantistici e responsabili per la sicurezza sul luogo di lavoro
  • MARRONE: indossati dai saldatori e da coloro che eseguono lavori ad elevate temperature
Caschi antinfortunistici da lavoro di diversi colori
Tutti i colori dei caschi di protezione

Caschi antinfortunistica: scadenza e durata

Il casco antinfortunistico ha una data di scadenza? Sì! La validità di un casco antinfortunistico è 5 anni e la sua scadenza si calcola ovviamente a partire dal giorno di fabbricazione.

La data di scadenza di un casco antinfortunistico è però indicativa ed è strettamente connessa all’uso che se ne fa. Un DPI rovinato andrà comunque sostituito.

Nei caschi di protezione da lavoro la scadenza dipende infatti da diversi fattori, come l’usura o i danni subiti. Se l’elmetto è stato conservato in condizioni non ottimali oppure si è danneggiato a seguito di un impatto violento o la caduta di un oggetto, non potrà garantire la giusta protezione e quindi non deve essere utilizzato.

ELMETTO IMPALCATURE

ELMETTO IMPALCATURE

ELMETTO PRO-TEK

ELMETTO PRO TEK BASIC A 4 PUNTI

ELMETTO SH-6